29 giugno 2011

Pan tomate

il pulpo alla gallega non conta, dai, che lo conoscono tutti emagari lo chiamano polpo condito e basta.

Invece, sta cosa che alle sette del mattino, dopo che hai camminato un'ora sul cammino di santiago, ti fermi al bar tistorante tabaccheria dituttoupo' e chiedi un caffelatte e un pane e pomodoro col pane  tostato col pomodoro fresco frullato che prima ci metti l'olio sul pane poi ci metti a cucchiaini il pomodoro poi il sale poi lo mangi, be', e' una bella cosa.

3 commenti:

  1. pomodoro e caffèlatte.
    mi fa andare in bagno già solo il pensiero.
    (vado)

    RispondiElimina
  2. Pane e pomodoro mi evoca momenti felici d'infanzia.

    RispondiElimina
  3. utente anonimo4 luglio 2011 22:08

    Pane e pomodoro! La colazione in estate, quando ero piccola!
    Pura estasi.
    Perchè hanno inventato i cornetti? E soprattutto, perchè me li mangio?
    Pane e pomodoro...

    40enneisterica sloggata

    RispondiElimina