17 luglio 2012

Pasta ai capperi

Sono caduto in disgrazia, ultimamente devo proprio tirare la cinghia, sicché due giorni fa ho deciso di consumare un barattolo di capperi che aveva comprato tempo fa un mio ospite. L'idea era di condirci una pasta, ma non avevo il tonno, e così pensavo fosse un'impresa disperata: aglio olio peperoncino e capperi? pasta al burro e capperi? olio capperi e parmigiano? Una ricerca mirata su Google mi ha dato una ricetta per cui non avevo gli ingredienti giusti; tuttavia mi ispirava e ho deciso di arrangiarmi con le spezie a mia disposizione.

Ingredienti:

Pennette rigate
Capperi (mezzo barattolino/2 cucchiai)
Olio
Prezzemolo
Origano al posto del rosmarino
Timo al posto della salvia
Sale
Pepe
Parmigiano grattugiato

Mentre la pasta è in pentola, basta tritare capperi e prezzemolo e pestarli in una ciotolina con le spezie. Prima di scolare la pasta, questa sorta di pesto va allungato con un po' di acqua di cottura, ed è fatta. Il parmigiano, oltre a essere buono, è necessario perché altrimenti il condimento risulta troppo acido. Col formaggio è la fine del mondo. Poi un giorno magari proverò a farla per bene, con la salvia e il rosmarino, ma non è niente male neanche così.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. http://youtu.be/gHUs6uw1-mg

    RispondiElimina