7 giugno 2009

un dolce perfetto (torta

Una volta ero più tranquillo: la mia fidanzata usava lo zucchero e non il malto di qualunque cosa, poi farina normale e non integrale, insomma la mia vita sapeva meno di compensato e soprattutto molto meno di miso di orzo. Non è che campi davvero più a lungo, mangiando così: è che TI SEMBRA, le ho detto. Ripesco volentieri questa ricetta.


200 g zucchero; 4 uova intere;  150 g burro morbido;  125 g farina;  125 g fecola; 1 scorza grattugiata limone; 1 bustina vanillina;  1 bustina lievito.


Per la Crema:  200 ml panna;  140 g circa mascarpone; 3 cucchiaini miele;  1 bustina vanillina.


Taglia il burro a pezzetti, montalo a crema con le fruste. Aggiungi poco alla volta prima lo zucchero poi le uova leggermente sbattute.  Mescola il tutto con la scorza. Aggiungi farina, fecola, vanillina e lievito setacciati. Se ci riesci mescola tutto senza smontare il composto.


Inforna a 180° per 30 min.


Mentre la torta si raffredda,  (tu) monta la panna. Mescola gli altri ingredienti per la crema, aggiungi alla panna e frusta ancora. Torta raffreddata? Tagliala in orizzontale, farcisci con la crema, abbandona in frigo per qualche ora. Se vuoi, cospargi con zucchero al velo.


1 commento:

  1. utente anonimo9 giugno 2009 08:56

    ...uhmm nn è il campare più a lungo. è la qualità del campare. ginger

    RispondiElimina