31 gennaio 2010

Il Segreto

Ora, non si vorrà mica ch'io scriva la ricetta della soupe d'oignon. Ma concederò il segreto, di arte sopraffina, d'abilità culinaria estrema.

Addormentarsi per una mezzora e dimenticarsi la zuppa a superconcentrarsi sul fuoco.


5 commenti:

  1. domandina...ma c'era dell'aneto?

    RispondiElimina
  2.  Ah ! E io che pensavo fossero le lacrime versate mentre si affettavano le cipolle, l'ingrediente segreto...
    s.

    RispondiElimina
  3. la cameriera fa le proprie rimostranze per le fette di pane insufficienti.

    RispondiElimina
  4. io la rivoglio. la zuppa. qui. ora.

    RispondiElimina
  5. fuori la ricetta ...ora che la posso spendere in territorio accessibile.

    RispondiElimina