9 febbraio 2010

Un primo di rispetto e onore [baciamo le mani]

Mi son ritrovata fra le manine oggi i rimasugli centrali dei radicchi, le foglioline piccole per intenderci, che usiamo per le insalate e mi son detta aspè che li usiamo invece di metterli nell'insalata che fan molto, cavoli sto ristorante dev'esser proprio ridotto alle asse per usare tutto il radicchio...
Ho preso della cipolla bianca, affettata a mezzaluna finissima, messa in padella con un filo d'olio d'oliva, sale e pepe a quantità industriale, a fuoco vivo la faccio scrocchiare ci metto del buon guanciale di maiale ed i pinoli tostati precedentemente in padella, brucciacchiti per intenderci.
Ci verso dentro le fogliette di radicchio, un pò di vino bianco e dell'acqua e lascio stufare il tutto.

A parte cuocete pasta lunga, spaghetti o bavette, scolate al dente e versate nella padella, aggiungete dell'olio e cubetti di brie...lasciate sciogliere un pò il formaggio e poi servite spruzzando il piazzo di prezzemolo tritato...

et voilà...

5 commenti:

  1. mi faresti un master in radicchio?

    RispondiElimina
  2. ma se io vengo lì e un giorno lo passo a farmi spiegare quello che fai in cucina, si può?
    voglio essere un nuovo bill buford.

    RispondiElimina
  3. ma se io vengo lì e un giorno lo passo a farmi spiegare quello che fai in cucina, si può?
    voglio essere un nuovo bill buford.

    RispondiElimina
  4. ma se io vengo lì e un giorno lo passo a farmi spiegare quello che fai in cucina, si può?
    voglio essere un nuovo bill buford.

    RispondiElimina
  5. guardate...siete i benvenuti:-)

    RispondiElimina